• fotografie20laboratorio20008.jpg
  • img.jpg
  • IMG_0396.jpg
  • IMG_0397.jpg
  • IMG_0403.jpg
  • IMG_0409.jpg
  • IMG_0420.jpg
  • IMG_0423.jpg

CROCE AZZURRA-LOGO-250-blue

  • IMG_0412.jpg
  • IMG_0413.jpg
  • IMG_0414.jpg
  • IMG_0416.jpg
  • IMG_0417.jpg
  • IMG_0419.jpg
  • IMG_0429.jpg
  • IMG_0430.jpg

CA125 +HE4 : STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO

IL NUOVO strumento CA125 + HE4 di stratificazione del rischio rappresenta una diagnostica differenziale per le donne che presentano una massa pelvica utile a determinare il percorso di cura più appropriato. L'HE4 è un nuovo biomarker del siero che, secondo recenti scoperte, aumenta in modo significativo la sensibilità del CA125 in relazione all'accertamento del tumore ovarico nelle donne affette da massa pelvica. È espressa in modo uniforme nelle pazienti con tumore ovarico e ha dimostrato sensibilità e specificità superiori al solo CA125.

In un recente studio clinico, pubblicato nel giornale Gynecologic Oncology, i ricercatori hanno scoperto che la combinazione di CA125 e HE4 possono condurre a un accertamento preciso del tumore ovarico nelle donne che presentano una massa pelvica. Sono state analizzate 531 pazienti con massa pelvica, utilizzando CA125, HE4 e l'Algoritmo di calcolo della malignità ovarica (ROMA). Il test che usava la combinazione ha classificato correttamente l'89% dei tumori ovarici epiteliali e dei tumori maligni a basso potenziale come ad alto rischio e il 75% delle affezioni maligne come a basso rischio. Il valore predittivo negativo in relazione alla popolazione nel complesso è stato pari al 93,9%, vale a dire che il tasso di falsi negativi si è limitato al 6%.
L’importanza della diagnosi precoce dei carcinomi ovarici è cruciale nel determinare il successo della terapia chemioterapica e chirurgica. Fino ad oggi l’unico marker sierico accettato clinicamente per la diagnosi di carcinomi ovarici è il Ca-125, che risulta elevato nella totalità dei carcinomi ovarici, ma presenta dei limiti diagnostici. Solo, infatti, nella metà dei carcinomi ovarici risulta elevato già dagli stadi iniziali; inoltre in molti casi risulta elevato anche in condizioni patologiche non tumorali.
Ne risulta una sensibilità e una specificità non accettabile per un test di screening e la necessità di associarlo ad altri marker per aumentarne l’efficacia.
La sua espressione in tessuti normali, compreso l’ovaio, è molto bassa.
È’ dimostrato che L’HE-4 risulta essere il migliore marcatore per una diagnosi precoce di carcinoma ovarico in pazienti con massa pelvica, con una sensibilità del 73% e una specificità del 94%. Inoltre l’HE-4, a differenza del CA-125 non risulta alterato in condizioni benigne .Con il dosaggio associato di HE-4 e CA-125 ( indice ROMA) la sensibilità si attesta al 77% e la specificità al 95%, aumentando cosi’ la sensibilità del 33% rispetto al dosaggio del solo Ca-125. Il dosaggio associato inoltre, presenta la migliore sensibilità e specificità nella diagnosi differenziale tra tumori al I stadio e masse ovariche benigne.
Il Dosaggio associato di HE-4 e CA-125 ( ROMA INDEX) risulta quindi ad oggi il migliore marcatore per screening e diagnosi precoce di tumore ovarico e per diagnosi differenziale con patologie non tumorali, apportando un notevole contributo al triage di pazienzi con massa pelvica.

Lo strumento di stratificazione del rischio CA125 + HE4 prevede il rischio di malignità nelle donne che presentano una massa pelvica.
• I livelli di HE4 risultano elevati in oltre il 50% dei tumori che non esprimono CA125.
• L'analisi che prevede la combinazione fornisce un livello superiore di sensibilità e specificità rispetto all'Indice di rischio di malignità (Risk of Malignancy Index RMI) correntemente accettato, con valori pari all'87,4% di sensibilità e al 56,8% di specificità.
• CA125 + HE4 o il solo HE4 hanno dimostrato una maggiore sensibilità nelle pazienti agli stadi iniziali della malattia, rispetto al solo CA125.
• La combinazione CA125 + HE4 è uno strumento preciso per stratificare le donne che presentano una massa pelvica a rischio di tumore ovarico.

 

News

indent1 Esecuzione delPrenatalSafe

indent1 Esecuzione del test di paternità

indent1 Esecuzione del Breath Test
indent1 Esecuzione di tamponi vaginali, uretrali femminili e maschili
indent1 Esecuzione di pap test
indent1 Esecuzione della ricerca di HPV
indent1 Esecuzione di intolleranze alimentari

Pacchetti prevenzione

indent1 Pannello prevenzione Alzheimer
indent1 Malattie cardiovascolari
indent1 Tumore intestino/colon
indent1 Tumori ovarici
indent1 Valutazione dello stato di salute
 Prevenzione osteoporosi
 Prevenzione senior



Direttore del laboratorio dott. Giuseppe Mendola

Direttore sanitario Dott. Giuseppe Mendola

LABORATORIO ANALISI CROCE AZZURRA srl - Partita IVA: 02075400420. Vl. Vittoria, 56/E - 60035 Jesi (AN) - tel: 0731 59780

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito